Tre Passi Avanti

Ho tutto in testa ma non riesco a dirlo… (o quasi!)

Anno Zero

 

7.338.000 spettatori.

 

Il buon giornalismo viene premiato anche con i numeri.

Che si tratti di semplice curiosità o voyeurismo verso un tema così scottante, oppure di un bisogno di informazioni che solitamente vengono celate senza capirne bene il perchè, o forse anche per la speranza di veder cadere Santoro una volta per tutte, stiamo pur sempre parlando di 7 milioni di persone che hanno ascoltato e si sono fatte un’opinione sulla vicenda.

E già questo è un enorme passo avanti.

 

Vogliamo catalogare l’argomento trattato ieri sotto il nome di Gossip?

O sarebbe meglio inserirlo sulle pagine che si occupano di Politica?

 

Il punto principale è questo.

C’è chi lo ritiene un innocuo pettegolezzo e quindi decide di scansarlo come la peste e di nasconderlo, e c’è chi lo ritiene un fatto di pubblico dominio perché comunque stiamo parlando pur sempre del Presidente del Consiglio.

 

Ma siamo sicuri che parole come prostituzione, bustarelle, candidature, coca, legate al nome del Premier, non siano pure affar nostro?

Chi è che a quest’uomo gli ha dato la fiducia, chi lo ha eletto come Presidente?

 

E noi (con “noi” parlo di italiani in generale) che ci siamo affidati alla sua persona per la guida del Paese non abbiamo il diritto di SAPERE se è davvero un individuo attendibile e serio o dobbiamo chiudere gli occhi, tapparci le orecchie e zittirci?

 

Io VOGLIO sapere, io ho il DIRITTO di sapere che vita conduce quest’uomo perché, e scusate se è poco, governa il mio Paese, rappresenta il mio Paese e gli ho dato “io” il potere di farlo.

 

Forse non siamo abbastanza intelligenti o svegli, forse è per questo che ci vengono celate tante notizie importanti, forse non siamo in grado di ragionare e decidere con la nostra testa?

Ma per chi ci avete preso? Non viviamo in uno stato democratico?

 

Solo dopo esserci informati realmente possiamo decidere se appoggiare o scostarci dalla politica di quest’uomo, solo dopo aver avuto delle notizie vere, reali.

Ogni persona poi potrà pensarla come meglio crede, continuerà a votare per lui, magari cambierà idea, ma potrà pur sempre esprimere il suo parere su una situazione chiara e non nascosta; le informazioni, siano esse positive o negative, devono esserci date.

 

Nessuno ha il potere di nasconderci la verità, ogni cittadino ha il diritto alla libertà di informazione e di espressione, anche se qualcuno fa finta di dimenticarlo.

 

 

Costituzione italiana

 

Art. 21. – Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

 

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

6 pensieri su “Anno Zero

  1. due motivi per chiudere annozero : toglie audience alle reti mediaet e parla male del berluskazz …

    Mi piace

  2. “Chi è che a quest’uomo gli ha dato la fiducia, chi lo ha eletto come Presidente?”

    a queste persone generalmente non gliene frega nulla di quello che fa silvio. potrebbe anche scoparsi la loro figlia ma loro imperterriti continuerebbero a votarlo. siamo in Italia.

    Mi piace

  3. Ciò che dici è la sacrosanta verità..anche se credo che rifare una trasmissione tutta sulle Escort non so fino a che punto possa essere una cosa valida. L’area d’informazione legata al centro-sinistra sta battendo su questo chiodo da mesi, ma vedo che il cavaliere è sempre lì e ironia della sorte in Puglia c’è uno scandalo sulla sanità legato proprio al centro-sinistra..forse bisognerebbe ritornare ad evidenziare le gravi carenze strutturali di questo Paese (ultimo il caso di Messina), cui il centro-destra è alquanto responsabile visto che governa sto Paese da quasi 7 anni (sottraendo i 20 mesi del Governo Prodi)…
    Pertanto visto che sul terreno del Gossip nemmeno è riuscita la spallata, cerchino di nuovo strade più serie…
    Piacere di rileggerti 😉

    Mi piace

  4. Io sono molto contenta di quel risultato… era ora, dato che tante altre tv straniere l’hanno già intervistata e qui è vietato nominarla. Dicono che si tratta solo di gossip e loro per primi sanno che non è vero. Tra le cose che più mi facevano ridere c’era la domanda: “Ma lui sapeva che era una escort?”…Eh beh… perchè serviva la presentazione ufficiale… non era già abbastanza evidente… quella voleva passare la notte a palazzo solo per il fascino del premier…

    Ah, non dimentichiamoci la tizia del PdL che gridava come una matta!!!

    Mi piace

  5. Ogni vostro commento è giustissimo, e come dice Luca anche io penso che ora come ora bisognerebbe anche sottolineare le gravi responsabilità che ha l’amministrazione del centro-destra nella tragedia di Messina.
    Ciò non toglie però che dovrebbe essere valutato anche il comportamento a dir poco vergognoso del nostro Premier, d’altronde è stato proprio lui ad insegnarci con la sua propaganda che la sua vita privata dev’essere tenuta in considerazione… 
    Ricordo ancora quel simpatico libretto spedito a casa, con cui raccontava i suoi successi, l’amore per la famiglia, la sua vita integerrima etc etc…!

    La Tizia del Pdl è stata indottrinata ben bene.
    Mi ha fatto paura!

    Mi piace

  6. Il libretto, è vero!!! Ahahahahahah!!! E hai visto, in uno dei suoi ultimi comizi ha detto che questo governo ha introdotto un nuovo elemento nella politica: la moralità.

    …..commenti?? Io ho momentaneamente perso le parole…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: