Tre Passi Avanti

Ho tutto in testa ma non riesco a dirlo… (o quasi!)

La terra brucia. Ancora

 

Non è umanamente giustificabile un atto ignobile come quello dell’incendio doloso.

 

È un’azione intrisa di vigliaccheria, di degradazione umana e di codardia che non colpisce solo il territorio e la natura, ma che si ripercuote sull’intera collettività.

E allora, perché per indicare questi personaggi dovrei utilizzare la parola “piromani”?

Bisognerebbe usare un termine più forte.

Siamo di fronte a degli incendiari o a dei veri assassini quando si colpisce la natura con lo scopo di fare una strage, in termini di vegetazione, di animali e di uomini?

Qual è la differenza tra loro e un omicida?

Per me, nessuna.

 

Sono disgustata dalla cattiveria dell’uomo, dalla sua insensibilità, dall’incoscienza.

E non voglio sentir parlare di alte temperature e di venti perché da soli, decine di incendi, non possono propagarsi senza la mano di un assassino.

 

Provo una rabbia smisurata nel vedere la mia terra che brucia, nel dover accettare le pennellate di nero e di grigio nei meravigliosi paesaggi mediterranei, nel fissare le immagini dei resti spettrali di quella che prima era una foresta piena di vita e ora è solo un quadro di desolazione.

 

Per tutto il pomeriggio di ieri il cielo era solcato da larghe colonne di fumo che avvolgevano l’aria, la cenere scendeva lenta e l’odore acre con le ondate di calore parevano indicare che l’incendio fosse veramente vicino.

In realtà svariate decine di chilometri ci separavano da uno dei tanti focolai che stanno divampando in Sardegna in questi giorni, ma la vastità di questi roghi era tale da farci percepire fin sulla costa la gravità della situazione.

 

Vorrei ricordare che la terribile sequenza di incendi si è avuta poche ore dopo che si era diffusa la notizia del conferimento delle medaglie d’oro al Valor Civile per i 6 feriti che nel 1983 rischiarono la propria vita per domare un immenso rogo in una località vicino Tempio. Queste medaglie si sommano a quelle già conferite alle 6 vittime che purtroppo non riuscirono a salvarsi.

 

E anche stavolta piangiamo delle persone innocenti.

 

Gli insegnamenti della storia sono preziosi solo per una cerchia di persone.

A chi è privo di anima, la storia non riuscirà mai ad insegnare nulla.

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

3 pensieri su “La terra brucia. Ancora

  1. Non ci sono parole per quello che è successo…però la rabbia fà male soltanto a te. La natura rinascerà, come ha sempre fatto, anche se ci vorranno decine di anni, il fuoco appiccato dall’uomo non potrà mai fermare la vita per sempre…

    Mi piace

  2. c’è tanta rabbia ed incomprensione giustificata di fronte a questi atti scellerati

    Mi piace

  3. Completamente d’accordo con te: è un crimine gravissimo e chi lo commette dovrebbe vedere il sole attraverso un’inferriata per il resto dei suoi giorni….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: