Tre Passi Avanti

Ho tutto in testa ma non riesco a dirlo… (o quasi!)

In un Mare di notizie

La giornata dedicata alla Sardegna, festeggiata nell’isola il 28 aprile, quest’anno vedrà come manifestazione centrale la presentazione della nuova bandiera sarda che sarà rimodernata per l’occasione.

Molti sono quelli che hanno storto il naso, rivendicando il diritto al rispetto dell’amata bandiera, altri si sono lasciati trasportare dalla curiosità e consci della necessità di una svecchiata si sono detti favorevoli al cambiamento.

 

“Se le province fossero rimaste 4 e ognuna avrebbe avuto un moro, avrei tenuto la vecchia bandiera, ma ora che le province sono 8, che facciamo? Metà testa per una?”

Ha risposto così il sig. Puddu, macellaio di Iglesias -una delle nuove province sarde-, che ha fatto leva sul proprio orgoglio di cittadino non rappresentato.

 

E non è il solo a pensarla in questo modo.

“8 mori e non se ne parla più” ha ribadito la sig.ra Porceddu parrucchiera dei Vip di Sanluri, che, a taccuino riposto, ci ha confessato di aver fatto una raccolta firme per vedere riproposto nella bandiera il contorno facciale del Cavalier Berlusconi.

 

Ma se il sig. Puddu e la sig.ra Porceddu plaudono all’iniziativa del nuovo consiglio regionale, altrettanto non lo si può dire del sig. Pinna, il famoso sciatore del Gennargentu:

“E’ da anni che tengo alto il nome della Sardegna su tutte le piste del mondo. Non potrei mai cambiare il simbolo dalla mia tuta. Se cambiassero lo sfondo bianco con uno più scuro, potrei riconsiderare la mia idea, ma se parliamo di aggiungere un moro non è assolutamente fattibile. La crisi non risparmia neppure il mio campo, chi dovrebbe accollarsi le spese per il cambiamento della divisa?”.

 

Dura è stata la reazione di Gigi Riva, simbolo di una squadra, di una città ma ancor più di una regione intera:

“Ho rifiutato la Juventus per star qua, ho rinunciato a scudetti e champions, a tanti soldi per amore di questa gente, ma se dovessero mettere  frontali quei 4 signori e no, mi riprendo lo scudetto e me ne vado a ad allenare il Napoli”.

La minaccia di Rombo di Tuono non ha lasciato indifferenti le alte sfere, che, secondo indiscrezioni, avrebbero assicurato al gruppo degli Sconvolts che i mori rimarranno di profilo.

 

Tra le innumerevoli prese di posizione non possiamo tralasciare quella di Marco Carta, che senza essere stato contattato ha comunque preteso di dire la sua attraverso un comunicato ufficiale di cui riportiamo il testo integrale:

“Ciao, sono Marco Carta e ho vinto Sanremo. Volevo dire che è colpa di Soru che dopo aver distrutto la spiaggia del Poetto vuole distruggere anche il nostro simbolo e io voglio continuare a difendere la vecchia bandiera dei 3 mori”.

 

Enigmatica è stata la risposta della Canalis, che alla domanda di una sua dichiarazione sui 4 mori ha detto:

Io questi 4 ragazzi non li conosco, non li ho mai conosciuti, volete infangare il mio nome proprio ora che, guarda caso, ho riallacciato i rapporti con Bobo”.

 

La battaglia tra i vari movimenti dunque si fa sempre più aspra, e tra mozioni ufficiali, proteste, prese di posizione e slogan la discussione è più che mai aperta.

 

In una sfarzosa cerimonia di inaugurazione, il Premier Berlusconi e il governatore Cappellacci, in una sala rigorosamente priva di spifferi, avranno l’onore di soffiare per primi sulla bandiera per ricreare il movimento del vento e battezzare ufficialmente il nuovo simbolo della terra sarda che verrà poi issato sul vulcano di Villa Certosa.

 

“Presidente Berlusconi, ha qualcosa da dichiarare?”

“Spero di non prendere la tosse per non sciupare un momento così emozionante, anche se l’opposizione vorrebbe il contrario e Franceschini mi ha più volte starnutito in faccia. Sempre la solita sinistra.”

 

Ma allora chi vincerà?

L’avrà vinta l’innovazione o la tradizione?

Il Sig. Puddu o il sig. Pinna?

La sfida è aperta.

 

 

 

Pesce d’aprile

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

5 pensieri su “In un Mare di notizie

  1. Ammazza che diatriba…spero per te che vinca la posizione alla quale appartieni anche tu…
    Ciao 🙂

    Mi piace

  2. Ahahah spassoso! Però questo proliferare di province in giro per l’italia mi lascia perplesso… 🙂

    Mi piace

  3. No, fortunatamente è una notizia falsa…
    Nel caso non avrei saputo toccare l’argomento in veste ironica!

    P.s: è stato scritto il 1 aprile 😉

    Mi piace

  4. A parte le varie dichiarazioni, che mi auguro siano tutte finte…, ma davvaro vogliono cambiare la bandiera?

    Mi piace

  5. Stavo appunto per domandare: “ma è un pesce d’aprile”?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: