Tre Passi Avanti

Ho tutto in testa ma non riesco a dirlo… (o quasi!)

Elezioni Regionali

 

Che queste elezioni rappresentino qualcosa di più di una semplice votazione regionale, lo dimostra anche il fatto che una zona tutto sommato piccola come questa in cui vivo, sia divenuta in questi giorni una golosa attrazione per i leader dei vari schieramenti.

 

Ieri Renato Soru, oggi Antonio di Pietro e stasera Ugo Cappellacci, in via del tutto eccezionale senza l’accompagnamento dell’onnipresente Silvio Berlusconi che per una serata ha dato, stranamente, piena fiducia al suo pupillo. Costretto a stare in piedi da solo e addirittura a parlare, questo di oggi sarà un banco di prova molto importante per Ugo, a cui mandiamo i nostri migliori auguri per una serata all’insegna della tranquillità e lontana dai pericoli dell’agitazione e dell’ansia.  

Conoscendo il Premier però non è detto che sbuchi da qualche pilastro della sala, nel caso ve lo comunicherò al più presto.


Per quel che mi riguarda, ho assistito al comizio elettorale del Presidente della Regione, chiaramente parlo di Soru, in una sala troppo piccola per ospitare tutti, ma abbastanza raccolta per trasformare il dibattito politico in una riunione più informale.

 

Sono stati toccati i temi a noi più vicini, tra tutti voglio ricordare la base militare con il conseguente aeroporto che il governo vorrebbe far sorgere sulle nostre spalle (a tal proposito il ministro La Russa, pochi giorni fa ospite alla base, ha dichiarato che la comunità vuole questo aeroporto (?) e quindi si farà) ma osteggiato fortemente da Soru che non ci sta a veder gravare le servitù militari sulla Sardegna; si è discusso inoltre di un problema che a noi tocca particolarmente, ossia  le costruzioni sulla costa in una zona a vocazione turistica come questa, e che certamente ha causato non pochi malumori a chi pensava di arricchirsi con la cementificazione.

 

Interessante l’analisi sulla campagna elettorale condotta da Berlusconi, perennemente in Sardegna quasi a voler offuscare il suo stesso candidato che viene sempre lasciato in ombra (seduto, dietro di lui e che parla solo nei minuti finali) e che occupa il tempo a parlare del Milan, a raccontare barzellette impronunciabili e a fare battute quanto meno vergognose.

Le maggiori tv private sarde, tra l’altro, sono in mano al centro destra, così come il maggior quotidiano diffuso nell’isola, ed effettivamente è più facile trovare un’intervista a Soru sui quotidiani (e canali) nazionali che non su quelli regionali.

 

Ha parlato in modo schietto, non ha fatto le sensazionali promesse elettorali che poi svaniscono dopo l’elezione, e d’altronde basta vedere i risultati che ha ottenuto negli ultimi anni per capire che lui ha svecchiato la politica sarda.

La sua politica ci porta a ragionare diversamente, non più una Sardegna che sta dietro agli altri a testa bassa, ma una regione che può dire la sua, che può brillare di luce propria potendo contare sulle sue peculiarità che la rendono unica. E per fare questo è necessario proteggere l’ambiente, salvaguardare il territorio dall’aggressione di un’urbanizzazione scellerata e incontrollata, che ti permette di guadagnare per quei tre mesi estivi e vivere con i sussidi per il resto dell’anno…

La ricchezza della popolazione è una questione importantissima, ma proprio per l’importanza che riveste non può essere effimera e precaria, ma durevole, persistente, da ottenere mediante il rispetto dell’habitat che tanto ci viene invidiato.

 

E’ tanto difficile realizzare questo progetto?

Forse sì, e comunque non sarà affatto facile, ma almeno è un programma adatto a una realtà particolare come quella sarda che deve fare della salvaguardia del suo territorio il punto forte.

 

Che dire… si è capito da che parte sto?

 .

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

6 pensieri su “Elezioni Regionali

  1. si è capito abbastanza bene……
    credo non ci sia nemmeno bisogno di dire che stiamo dalla stessa parte…..

    Mi piace

  2. Sai che ero del tutto ignara della presenza di Cappellacci in zona? Sinceramente non mi dispiace neanche. Allora.

    Punto numero uno. A me nessuno ha chiesto niente riguardo l’aeroporto…il ministro della guerra sta imparando bene a raccontar balle degne del suo capo.

    Punto numero due. Ma Cappellacci avrà proliferato parola? Non credo di aver neanche mai sentito la sua voce! Nel canale di forza italia su youtube hanno messo la presentazione. Però non si può commentare. Che strano…

    Queste elezioni sono diventate il mio pensiero fisso. Purtroppo i tg non sono per niente obiettivi e non riesco a non pensare a quelle persone che si lasciano incantare da Silvio… Sai una cosa? Non sai quanto oggi avrei voluto trovarmi alla fiera. Ho sentito che c’è il comizio (ennesimo) di Berlusca e Ugo. Quanto avrei voluto lanciargli una scarpa!!!!!!!!

    Mi piace

  3. attenta…..
    il nano è dalle vostre parti e……
    parla di diritto alla vita
    i contrapposizione allo statalismo comunista……..
    deve essere un’altra barzelletta!!!!

    Mi piace

  4. Mi spiace che stiano cercando di sporcare anche la Sardegna…
    E purtroppo temo che le cose andranno male, perchè ormai la distruzione si sta prendendo tutto.

    Mi piace

  5. Non mi interesso molto di vita politica, seguo le vicende al telegiornale e bene o male mi faccio un’idea, anche se non approfondita. Non è il mio campo.
    Ma non la vedo bene…

    Mi piace

  6. Ciao, cambia la faccia, ma sono sempre io,FantasyCreature che stasera munita di pazienza, tempo e tastiera girovago un pò quà e un pò là nel tentativo di fare per bene il mio nuovo secondo blog. Mantengo come sempre il mio solito blog e ne apro un altro dedicato interamente alla saga di Harry Potter, che mi piace tantissimo. Quindi ti aspetto in entrambi i miei blog, sei la benvenuta!
    Dopo varie prove, alla fine ho pensato bene di crearmi un’ altra identità, una per ogni blog, così ne ho due adesso, diversamente, cioè usando la mia sola identità di FantasyCreature facevo un pò di confusione. Per il mio nuovo blog su Harry Potter sono FantasyPotter…ma va??

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: