Tre Passi Avanti

Ho tutto in testa ma non riesco a dirlo… (o quasi!)

Come dicono gli 883

Curva Nord

 

  • Potevo io perdermi la prima di campionato del Cagliari? Sì… e non sarebbe la prima volta, d’altronde…
  • Potevo lasciarmi sfuggire l’occasione di vedere il debutto di Allegri sulla panchina cagliaritana? Senz’altro, tranquillamente…
  • E sottrarmi all’esordio di Marchetti  in porta? Certo, ma figuriamoci…

 

Ma era da tempo che non andavo al Sant’Elia e mi piaceva l’idea di rimettere piede nello stadio.

Così, spinta da cotanto interesse e perché no, anche dalla curiosità di vedere il nuovo taglio di capelli di Daniele Conti, mi sono lasciata convincere e sono stata risucchiata negli spalti roventi della Curva Sud.

Sì, proprio così, la gradinata domenica era proprio infuocata, ma d’altronde era la prima giornata… Il fatto di essere imbrigliati in una sorta di gigantesca scatoletta di tonno, circondati dal metallo delle tribune che in un giorno d’agosto ci facevano apparire come spiedini nella griglia, avrà avuto poca importanza per la maggioranza dei tifosi cagliaritani, ma non per me che in pieno delirio ero convinta di avere una decina di veri raggi solari conficcati in testa, con Alberto Angela che mi sussurrava all’orecchio i danni derivanti dal riscaldamento del globo terrestre.

 

Ma il tifoso si vede anche in queste occasioni, quando non demorde e segue la squadra ad ogni condizione…

Spinti dal motto del bravo supporter, abbiamo così deciso di vedere la partita nel miglior modo possibile e, sbattendocene altamente delle indicazioni del biglietto (ci relegavano in una fila in basso… A noi! Ma scherziamo?), abbiamo deciso di impossessarci dei posti centrali dalla quale si vedeva ogni filo d’erba (forse sarebbe stato meglio avere la vista offuscata, ma questa è un’altra storia).

Ok, è anche vero che abbiamo dovuto zampettare per la curva in cerca di nuovi posti liberi quando ci si presentavano di fronte i veri proprietari (abbonati, tra l’altro), ma era una questione di onore e il nostro vero posto con visuale cartellone pubblicitario, MAI l’avremo occupato!

E poi, vuoi mettere le nuove conoscenze durante il via vai?

 

La partita è andata un po’ così, il primo tempo l’abbiamo vinto noi, il secondo la Lazio… Mi sembra che la mia analisi non faccia grinze e non aggiungerei nient’altro (neanche nei commenti, grazie) a questa mia soddisfacente, seppur breve, analisi tecnica del match.

 

Da notare le simpaticissime frasi rivolte dalla Nord al traditore di turno, Foggia, che a me facevano sorridere, a lui, non credo; gli utilissimi altoparlanti il cui borbottare ha fatto insospettire i più della presenza al microfono di Maurizio Costanzo; gli applausi finali alla squadra, nonostante… il secondo tempo perso; i commenti divertenti del pubblico rivolti soprattutto al portiere Marchetti; e gli incontri curiosi con: il sosia di Magalli, quello di Benito Urgu e la gemella di Antonella Clerici (senza pancione, però).

 

A fare da contorno alla lunga giornata trascorsa a Cagliari un bel giro al Poetto con la Sella del Diavolo a fare da sfondo, le saline colorate di un rosa intenso grazie al tramonto e la radio accesa a sentire le ultime interviste. Una giornata quasi perfetta, e via verso casa, con la convinzione che anche quest’anno la nostra squadra ce la farà…

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

7 pensieri su “Come dicono gli 883

  1. ma sì che anche quest’anno il Cagliari si salva…In giro c’è di peggio…molto peggio.

    Mi piace

  2. non che i miei modena e sassuolo abbiano iniziato tanto bene la b pure loro, sigh…
    a parte questo, sì, a volte è dura tirare la fune, ma in fondo è in quei momenti che diamo il meglio di noi stessi ed è in quei momenti che le persone veramente amiche ti danno una mano a tirare

    Mi piace

  3. io mi ero giocato la vittoria del cagliari..avrei vinto tipo 160 euro.

    Mi piace

  4. Grande Max Allegri, noi lo conosciamo bene!

    Mi piace

  5. @ Apostolozeno: Ma sì, speriamo bene… Abbiamo ancora in mente la rimonta dello scorso campionato, dunque una sconfitta iniziale non ci preoccupa più di tanto 😉

    @ Night: La prima partita non dimostra nulla… forza e coraggio! In bocca al lupo alle tue squadre.

    @ Ventiseitre: Potresti farti risarcire dal capitano Lopez (espulso + rigore provocato) o dall’arbitro (la spiegazione in questo caso non serve). Bella sommetta, prova a tentare con il Milan la prossima volta 😉

    @ Sagufo: Eh sì, lo conoscete bene anche voi!! Ha anche un passato da giocatore al Cagliari.

    Mi piace

  6. era meglio se andavi al Poetto……
    a fine primo tempo!!!
    😉

    Mi piace

  7. Io per non pensare al risultato penso solo al taglio di Daniele Conti. Che non ho ancora visto, ma per colpa tua riderò tanto quando incontrerò una certa persona e tu sai chi!!

    Il titolo cos’era, la dura legge del gol? Ti levo l’impiccio e lo scrivo io!

    Forza Casteddu, a noi questi esordi non ci demoralizzano più.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: