Tre Passi Avanti

Ho tutto in testa ma non riesco a dirlo… (o quasi!)

Espatriare? Si può fare…

Se qualcuno, 4 giorni fa, mi avesse detto che Berlusconi e quell’arrogante di Bossi avrebbero stravinto in questo modo, che la sinistra sarebbe rimasta fuori dal parlamento e il Partito Democratico sarebbe rimasto staccato di così tanti punti, non avrei esitato un secondo ad additarlo come un pazzo, completamente fuori di testa.

 

Ma ora chi si può fregiare dell’aggettivo di ingenuo? Io, assieme ad un’altra percentuale di connazionali che hanno sperato fino all’ultimo che fosse tutto un enorme sbaglio e che dalla famosa porta di Bruno Vespa uscisse un Luca Barbareschi a dirci che era tutto un bluff (candidatura per la Sardegna compresa), o quella enorme massa di italiani che hanno dato la loro fiducia all’omino di Arcore?

 

Non lo so… probabilmente è tutta la società ad essere fuorviata, un Paese in cui un partito secessionista ottiene un simile successo e che non vede la presenza della vera sinistra nel suo Parlamento non può essere in salute, anzi, è da ricovero, e purtroppo in questo caso il medico sta messo peggio del paziente.

 

E a me, ad essere curata da questo medico, proprio non va!

 

Non riesco ad accettarlo, punto e basta. Non vedo nulla di buono nella presenza al governo di un numero così importante di leghisti rappresentati da un tizio che a parte Roma Ladrona e Padania non pensa ad altro, non mi va di veder rappresentato il mio bel Paese da un faccione rossastro tutto denti e capelli finti e non mi va che quando incontro qualcuno all’estero creda anche solo per un momento che anche io abbia votato per lui. No, non ci sto.

 

Ma forse Montanelli aveva ragione, quando diceva che Berlusconi è una malattia che si cura soltanto con il vaccino, con una bella iniezione di Berlusconi a Palazzo Chigi, Berlusconi al Quirinale e Berlusconi al Vaticano. Soltanto dopo saremo immuni. L’immunità si ottiene col vaccino.

Gli italiani solo così capiranno chi è in realtà questo signore…

 

Sono delusa, amareggiata e anche preoccupata per il nuovo corso che sta prendendo la politica italiana, non riesco a trovarci niente di positivo, vedo tutto buio, ma so anche che sono in buona compagnia. Vediamo che combineranno Berlusconi e tutta la ciurma, nella speranza che ci restituiscano l’Italia ancora tutta intera (in ogni senso). 

 

Mentre aspetto che questa fase politica si interrompa velocemente, auguro a tutti di poterne uscire incolumi, senza troppi danni, e ancora fieri di essere italiani.

Buona fortuna a tutti, ce ne serve, eccome!

 

Sto dall’altra parte, quella che simpaticamente il premier ha definito «coglioni». Credo che tutti i giovani, figli di ricchi o di poveri, debbano avere gli stessi diritti allo studio e uguali possibilità nell’affrontare la vita; credo nella magistratura, nella sua indipendenza, e che tutti possano difendersi qualunque sia il conto in banca, quindi non credo alle trame; credo nella libertà di espressione, cioè giornali e televisioni liberi di criticare il potere; credo che non debbano esserci prevaricazioni né leggi ad personam, per sé, familiari o amici; credo che la pace debba sempre vincere sulla guerra; infine credo che non si debbano imbarcare fascisti e neonazisti per un pugno di voti. Non mi fido di chi ha avuto cinque anni e li ha spesi male. E non ho mai sopportato quelli che fanno promesse e non le mantengono.

Enzo Biagi

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

17 pensieri su “Espatriare? Si può fare…

  1. io sto dalla parte tua……
    mi sento un po’ meno solo almeno!!!
    tratteniamo il fiato….. al massimo ci vorranno 5 anni……
    l’ultima volta che siamo rimasti fuori dal parlamento ce ne sono voluti 20……
    anche allora al governo c’era uno basso, grasso e pelato!!!
    lui è morto……. noi NO!!!

    Mi piace

  2. Ho deciso di ritirarmi dalla vita pubblica per qualche giorno per incassare bene questa sconfitta! Al solo pensiero di avere quella persona lì come presidente mi viene il magone. Io sono una fondatrice convinta del PD e faccio parte del direttivo del mio paese. Dico che cmq sia andata noi non abbiamo perso, perchè il Pd ha ricevuto tantissimi consensi essendo un partito neonato e coraggioso! Speriamo bene e speriamo soprattutto che qst governa cada al più presto! Annalisa

    Mi piace

  3. Anche io non ci posso credere… l’emigrazione chiama sempre più forte…

    Belle le parole di Biagi, non c’è nemmeno più lui adesso a contrapporsi verbalmente in modo autorevole.

    Mi piace

  4. io non sono affatto fiera di essere italiana… si vede com’è l’Italia, si vede come sono gli Italiani! questo vogliono, e questo si tengono! ma il primo che sento che si lamenta e poi dicono tutti che non l’hanno votato, gli stronco tutte e due le manine!!!! anzi no… lo sai che ti dico? che me ne vado direttamente! il prima possibile, perché starmi a rodere il fegato con gente simile? tanto per farti un esempio in classe mia hanno votato tutti berlusconi, e per poco non mi linciavano perché son stata l’unica di sinistra! a sto punto tanto vale che me ne vado… visto che sono proprio così convinti! a costo di andare a fare la spazzina guarda! -.- scusa lo sfogo… buona serata 😉

    Mi piace

  5. Purtroppo mi dispiace per il povero Montanelli, che non avrebbe mai immaginato che di vaccino ce ne servisse così tanto. Berlusconi è riuscito a fare quello che aveva programmato con astuzia: creare una maggioranza di italiani nonpensante, ignorante e menefreghista verso la relatà pronta a votare per lui senza il minimo scrupolo.

    Mi piace

  6. che tristezza! quasi quasi mi faccio ibernare per 5 anni (sperando che bastino)
    Pensa che dalle mie parti la lega ha preso anche il 50% in alcuni comuni!
    va beh, probabilmente per me nn sarebbe cambiato molto nemmeno se avesse vinto l’altra fazione, però per l’italia mi sa che arriveranno anni difficili…
    ciao
    A.

    Mi piace

  7. La cosa peggiore è che in questi giorni ho sentito un sacco di persone dire: “Beh, meglio così, ora che i partitini sono fuori dal Parlamento ci sarà più stabilità, fa niente se il potere è tutto nelle mani dell’uno o dell’altro”.
    MA COME???????

    Mi piace

  8. viva Enzo Biagi!!!

    Mi piace

  9. Anche io sono molto delusa e amareggiata dal risultato di queste elezioni. Ma, tra l’altro, mi chiedo: come si fa ad essere così bigotti da votare Lega Nord????no, non ho parole.
    un bacio

    Mi piace

  10. Il fenomeno della Lega è molto più complicato. La Lega si è dimostrato il partito più vicino al popolo…ascolta le richieste dei cittadini. E’ il partito che più fedelmnete porta alla ribalta le richieste della gente comune. E’ ciò che dovrebbe fare il partito comunista, per intenderci. E non è un caso se molti operai hanno votato Lega.
    Il difetto della sinistra secondo me è che è troppo ideologizzata. Non ascolta davvero le richieste delle persone, dà molte risposte solo perchè dettate dal vecchio manuale del buon diessino o del buon comunista.
    Poi, è fuor di dubbio che, anche se i partiti di destra danno più ascolto alla pancia (potremmo dire) del popolo, non è detto che effettivamente perseguiranno tali propositi.

    Mi piace

  11. Sì, naturalmente la situazione è più complicata…
    La Sinistra Arcobaleno ha perso i suoi voti perchè molti operai hanno preferito la Lega, altri hanno preferito confluire nel Pd e altri ancora si sono astenuti.
    E mettiamoci pure che la Lega, ora come ora, da forse più sicurezza al Nord, visto anche il periodo di crisi che l’intero Paese sta passando.
    Posso anche capire che forse è più “partito” di altri nati così in fretta e furia, ha dei programmi più concreti, un leader più carismatico (solo per loro, è chiaro…), e tende ad attrarre più gente con i suoi modi sfrontati…
    Ma non dimentico il motivo per cui è stato fondato, il suo essere intollerante, xenofobo, razzista e tutti gli altri sinonimi che possono essere utilizzati.
    Il problema è che gli italiani dimenticano troppo in fretta e si fermano sulla superficie delle cose, senza andare oltre…

    Mi piace

  12. E io che sono tornata appositamente per votare!!! E dire che ho dato il mio voto proprio a Fausto, che è l’unica faccia che davvero mi rassicurava. E adesso nè lui, nè nessuno della sua squadra potrà rappresentare quella parte di popolo che lo ha votato…

    Il successo della Lega? Terribile. Semplicemente inquietante. Sono davvero spaventata… ma che senso ha dare l’Italia in mano a delle persone che l’Italia la odiano??

    Mi piace

  13. Condivido in pieno le tue parole…e le tue paure…Ciao 🙂

    Mi piace

  14. non voglio fare polemica, anche perchè mi piace ascoltare e rispettare le idee di tutte, ma voglio dirti una cosa.
    Non “è tutta la società ad essere fuorviata”, ma questa società si è stancata. Si è stancata di un governo che in due anni (e solo 2 anni meno male) ha fatto peggio di tutti i governi degli ultimi 40 anni (dati alla mano), quindi, per non ricadere di nuovo si è affidata all’unica alternativa che aveva, piacente o meno, con la speranza di un raddrizzamento….tanto raga, per dirla schietta, peggio di così non può andare!

    Mi piace

  15. …punti di vista…
    ognuno ha il suo ed è meglio che sia così, non riesco ad immaginare tutti daccordo …
    non sarebbe il pianeta terra…

    Mi piace

  16. Italiani un popolo dalla memoria corta, anzi cortissima!Hanno dimenticato quanto si stava male fino a due anni e mezzo fa….ma credo che la loro memoria verrà rinfrescata, a breve termine ovviamente….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: