Tre Passi Avanti

Ho tutto in testa ma non riesco a dirlo… (o quasi!)

Un po’ di musica

TamuritaCosa c’è di meglio, in pieno inverno (che da me è sinonimo di monotonia pura), di una bella giornata dedicata alla musica dal vivo?

 

È quello che è successo ieri in paese, una vera maratona musicale che ha visto la partecipazione di vari gruppi, tra i quali i Tamurita, gli Almamediterranea (sì, si scrive tutto attaccato…), i Tuned, Quelli tra palco e realtà, i C.s.i., i 5TONsHZ (dovreste sentire la voce incredibile della cantante) e tanti altri.

Il concerto, realizzato a scopo benefico per aiutare una bimba con un grave problema di salute, è stato dunque, oltre che un divertentissimo avvenimento, anche un’occasione per aiutare una famiglia in forte difficoltà… insomma, si è riusciti ad unire l’utile al dilettevole.

 

La serata, iniziata alle 17 e finita tardissimo, è stata innanzitutto una bella opportunità per sentireSergio -Tamurita- della bella musica, dar spazio alle band della zona, risentire (e rivedere!) con piacere Sergio dei Tamurita e avere una bella conferma riguardo gli Almamediterranea, la BandaBardò versione regionale (chissà se mi permetterebbero questo accostamento…).

 

Aggiungo inoltre, mi sembra giusto annotarlo, che stavolta la serata non prevedeva la presenza di balli di gruppo, liscio e quant’altro, né solitari fisarmonicisti buttati sul palco, né cabarettisti, questo per farvi capire che si trattava di una serata ben diversa dalle solite, con musica di tutt’altro genere e dunque con un pubblico più giovane. Insomma, come si usa dire da queste parti, vista la rarità di serate musicali di questo tipo, un chiodo nel muro potevamo pure appenderlo!

 

Il filo conduttore del concerto era quasi sempre lo stesso, rock rock e rock (ma anche hip-hop e folk) con canzoni reinterpretate e in vari casi inedite, gli Almamediterranea che hanno fatto ballare (e cantare) la piazza con Beppeanna e Sardabanda (non vorrei aver sbagliato il titolo…) e il gran finale con i Tamurita e la loro musica contagiosa (dovrebbero iniziare una tournee a breve in tutta l’Italia, perciò se doveste sentire il loro nome nelle vostre città, vi consiglio di andare a sentirli, ne vale la pena).

 

Per quel che mi riguarda, mi sono divertita un casino, io adoro la musica e lì in mezzo mi trovavo proprio bene. Peccato solo che per un motivo o per l’altro mancavano diverse persone (una, tramite cell, però era come se ci fosse)… Ma come si fa a non uscire proprio in questa occasione? Mah, se tutte le domeniche fossero così, per me sarebbe veramente fantastico!

Certo, un po’ stancante stare lì in piedi dalle 17 fino all’una, mangiare qualcosa al volo e rischiare una polmonite visto il vento e il freddo, ma tutto questo è niente di fronte a della bella musica.

 

Spero che la stessa allegria, la stessa gioia che si provava ieri in piazza grazie alla musica, arrivi presto anche nel cuore della piccola e della sua famiglia, che ogni applauso e ogni parola a lei dedicata possa esserle di conforto in questo momento buio.

La musica può avere anche questo potere? Io credo di sì…

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

14 pensieri su “Un po’ di musica

  1. certo che sì!! c’ è gente che,come dire,ritorna alla vita con la musica!!
    a volte basta mettere la musica giusta e una giornata così così diventa meravigliosa.

    Mi piace

  2. La musica è fondamentale per la vita, che sia estate o inverno io non riesco a farne a meno. Come la lettura. Buona serata. 🙂

    Mi piace

  3. Ci vogliono eccome delle serate così! Grazie, ciao!

    Mi piace

  4. se ha questo potere?…ce l’ha, ce l’ha…!!!!
    La musica è vita, è passione, è espressione…e te lo dice una che della musica ha fatto la sua vita (oltre che la sua malattia…)
    ciao

    Mi piace

  5. La musica è nata del resto con uno scopo sociale…a certi livelli ha mantenuto ancora questa prerogativa…Ciao 🙂

    Mi piace

  6. Oh si, certo che si!!! Credo fortemente che questo potere lo abbia, è il suo punto di forza!!!

    Purtroppo la serata non l’ho vista, causa lontananza (persona collegata tramite via telefonica: presente!!), ma il fatto che a Villaputzu si sia organizzata una cosa del genere e per un motivo così nobile mi ha riempito il cuore di gioia!!!

    Che tutto l’entusiasmo possa tramutarsi nella salute per la piccola Ylenia!!!

    Mi piace

  7. credo che la musica è fondamentale…
    io non riesco a studiare se non ho la musica…..la musica è quela sfera dove ogniuno esprime se stesso…
    ciao ti lascio un abbraccio..

    Mi piace

  8. Eh si, la musica ha questo e molti altri poteri!!!
    Un bacio cara!a presto!

    Mi piace

  9. bella iniziativa…..
    i Tamurita devo averli sentiti anche da queste parti!!!!

    Mi piace

  10. Si, certo che la musica può avere questo potere, anche lo sport, ma soltanto se riescono a restare intatti e puliti da tutto lo schifo che c’è in giro!
    Bellissima iniziative quella che ci hai raccontato!

    Mi piace

  11. i miei amici Alma!!!!! brava lo hai scritto tutto attaccato!!!! 😀

    http://www.sardabanda.it/

    Mi piace

  12. potresti cancellare il mio ultimo commento? grazie.. 🙂

    Mi piace

  13. @ MRainey: Cancellato, come hai chiesto tu, anche se un po’ mi è dispiaciuto…
    E’ stato un bel concerto, gli Alma sono troppo bravi.
    Ciao 🙂

    Mi piace

  14. Ciao, si il concerto era fantastico 😀 io sono arrivato da Cagliari 🙂 li seguo da molto e come ho detto gestisco il loro sito 🙂 oggi, se hai guardato videolina, si potevano vedere a Sardegna Canta 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: