Tre Passi Avanti

Ho tutto in testa ma non riesco a dirlo… (o quasi!)

Alle urne?

Inizia a far freddo…

 

Questo vento gelido mi sta facendo impazzire!

Io soffro il freddo in un modo incredibile, se fosse per me accenderei qualsiasi apparecchio che faccia aumentare la temperatura di almeno un grado… Per farvi un esempio, sono la tipica ragazza che al mare ci mette un quarto d’ora per tuffarsi perché l’acqua è gelida, ed è sempre la prima ad uscire perché inizia a starnutire e non resiste un minuto di più.

 

A tutto questo aggiungiamoci che sono un po’ meteoropatica e solitamente qualche ora prima che inizi a soffiare il vento mi viene un mal di testa fastidiosissimo, e la cosa si verifica soprattutto d’inverno…

Insomma, questa è la mia situazione da 2 giorni a questa parte: mal di testa (che oggi però è scomparso) e freddddddo!

E non c’è cosa più irritante di una giornata tipicamente invernale in pieno ottobre perché equivale, almeno in casa mia, a non accendere un minimo di riscaldamento: “Siamo solo ad ottobre…” mi dicono quasi sghignazzando e ironizzando su di me, senza pensare che una simile giornata, nella mia zona, si ripresenta solo una o due volte tra gennaio e febbraio.

 

Una domenica gggggelata, e tra poco dovrò affrontare il freddo per andare a compiere il mio dovere da brava cittadina: si VOTA.

In Sardegna siamo in pieno referendum per la legge Statutaria: approvarla o respingerla?

Fino a ieri sapevo solo queste informazioni, e fino a 2 settimane fa non sapevo neanche del referendum… insomma, nessuno che si sia degnato di dare un minimo di risalto alla questione e abbia spiegato qualcosa in più di questa legge. Nei Tg regionali le spiegazioni sono state assai scarse, limitate alle interviste alle diverse parti politiche che ti dicevano esclusivamente di votare Sì o votare No.

 

Sì, ok… Ma cosa dovrei votare?

Sì o No…!

Ma per che cosa?

Per approvare la Statutaria…

Ma perché?

Perché è la legge più importante che governa la politica della Regione!

Ma quali sono queste modifiche?

Riguardano le regole della partecipazione popolare e di chi assume un ruolo politico e, quindi, le cause di ineleggibilità, incompatibilità e conflitto d’interessi.

 

Queste sono state più o meno le mie domande a cui ho dato risposta, risposte che ho dovuto cercare sul sito della Regione perché nessun organo di informazione è stato in grado di fare un po’ di chiarezza. Naturalmente il quorum non credo verrà mai raggiunto, anche perché nessuno sa niente di niente, e probabilmente la legge sulla Statutaria andrà avanti anche se non si raggiungerà l’affluenza necessaria… ma c’è confusione anche su questo.

Finirà con ricorsi vari e proteste degli schieramenti sia da una parte che dall’altra, comunque vadano le cose… insomma, sempre la solita storia!

Io andrò comunque a votare, non ci sarà nessuna fila da rispettare semplicemente perchè sarò una delle poche ad avere il coraggio di varcare la soglia del seggio…

 

“E’ difficile decidere quando la stupidità assume

le sembianze della furfanteria e quando la furfanteria

assume le sembianze della stupidità.

Perciò sarà sempre difficile giudicare equamente i politici.”

ARTHUR SCHNITZLER

 

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

13 pensieri su “Alle urne?

  1. Che non sappiamo del voto noi del continente è giustificabile, ma neppure voi che siete chiamati alle urne (mi è sempre piaciuta questa espressione) no!
    Ieri mi è sembrato di vedere passare un pinguino da queste parti…

    Mi piace

  2. Freddo e pioggia anche qui…
    Certo, quando si tratta di far scegliere i cittadini, gli strumenti (pochissimi) che questi hanno a disposizione vengono sempre nascosti o occultati da qualcos’altro, perchè non a tutti fa comodo la partecipazione popolare.

    Mi piace

  3. che tempo di schifo…vogliamo andare ai caraibi,come avevamo progettato?

    in quanto al voto:condivido il giudizio di sagufo.

    Mi piace

  4. Da me sabato ha nevicato! una specie di tempesta in cui nevicava, pioveva e c’erano tuoni e fulmini, mai vista una cosa del genere!
    E mi sono presa una fantastica influenza.

    Mi piace

  5. Mi sono persa la fine della corsa della formula 1, ho rischiato il congelamento e il giorno dopo ho saputo che l’affluenza è stata del 15% invalidando il mio voto…
    Tutto sommato credevo avesse votato meno gente!

    @ Chrysa: salutami il pinguino :))immagino che da voi faccia ancora più freddo

    @ Sagufo: hanno persino accusato la troppa pubblicità per le primarie (avrebbe offuscato il nostro referendum). Effettivamente c’è stata molta confusione.

    @ Lilith: partiamo, non avendo i soldi per il chiosco, possiamo sempre puntare su un carretto per i gelati!

    @ Celeno: ho visto la vera neve poche volte in vita mia… Molto più spesso il nevischio, anche l’anno scorso se non sbaglio, ma qua è una rarità.
    Nel 1999 ha nevicato veramente, era uno spettacolo vedere la neve bianca sulla spiaggia!

    Mi piace

  6. Il referendum si è fermato al 15%… e intanto se ne sa meno di prima. Mah… Tanto fanno comunque quello che vogliono…

    Mi piace

  7. Come dare torto a SCHNITZLER…Il clima ormai è folle…da un giorno all’altro si passa da una maglietta a mezze maniche al maglione…Ciao 🙂

    Mi piace

  8. Ti saluto anche la foca monaca? 😉
    Oggi il termometro è tornato sopra i 10, tra poco vado anch’io in letargo come le tartarughe!

    Mi piace

  9. io non sono andato…..
    ne sapevo talmente poco
    ch mi sarei dovuto portare una moneta!!!!!
    e poi non c’è niente di meglio che restare a casa quando fuori fa freddo!!!

    Mi piace

  10. A Torino è arrivato proprio l’inverno, altro che autunno! 0 gradi spaccati e riscaldamenti a palla!
    Senza contare il gelido vento che scende dalle Alpi e viene ad importunare senza essere stato invitato! E vivo al sesto piano. 😦

    Mi piace

  11. @ Chrysa: a proposito… come stanno le tartarughine? Tutto bene?

    @ Billy: hai fatto bene, al prossimo referendum insensato non ci cascherò!

    @ Stefano: io mi sono già stufata del freddo, e siamo solo ad ottobre!

    Mi piace

  12. Le tartarughine stanno pian piano entrando in letargo, mangiano meno, dormono di più, ma producono sempre una quantità industriale di cacca…e non riesco a spiegarmi il perchè!!!!Avranno mangiato troppo in precedenza…però son cresciute…prima o poi ve le farò vedere…

    Mi piace

  13. E non è che l’antipasto!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: